Ricordo

Ricordi noi insieme l’altra sera?

Figli delle onde di questo mare
immersi nella dolce primavera
di una storia nuova, più vera.
Un solo abbraccio in cui tenere
quel qualcosa che vuoi avere
solo per dimenticare e non sapere,
forse per volare e non vedere.

Chissà dove va a morire quel potere
che nasce e cresce nel tuo mistero,
spezza il tempo per ore intere
nell’infinito del tuo dolce amare.

Solo un ricordo che lascio andare,
senza idee in mano da odiare,
senza cose in testa da pensare,
senza storie in tasca da raccontare.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.