Rivolta

Nelle mani mi sento la rivolta
perché la libertà io so che mi hanno tolta.

Questa sì che sarà la svolta
non per fare il mondo di una volta.

Non voglio una società più colta
ma di educazione ne cerco molta.

Mi dici “ma tu per libertà cosa intendi dire”
io ti dico “libero da tutte le spire
del potrei ma non posso
del vorrei ma non voglio
del sarei ma non sono”
e poi ci penso e vedo rosso
ma non mi fermo sullo scoglio
a mirare un bel tramonto prono.

Non lo so il mondo che vorrei,
se mi ci mettessi lo saprei
ma stare in una scatola non amerei.

Sarebbe bello se ognuno facesse
quello che più gli piacesse
se le sue aspirazioni seguire potesse.

Forse anche solo che ci ricordassimo
il dovere verso il prossimo
di non rompergli il santissimo.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.